venerdì 5 febbraio 2016

CONFERENZA SUL TIROCINIO CLINICO

Ciao a tutti,

vi segnalo oggi un evento di sicuro interesse per chi di noi desidera approfondire le proprie conoscenze e competenze riguardanti il tirocinio clinico e le competenze che uno studente dovrebbe sviluppare durante lo svolgimento dello stesso. L'evento in questione, intitolato "IL TIROCINIO CLINICO: MODELLI, METODI E STRUMENTI PER UN'INFERMIERISTICA CHE CAMBIA" avrà come finalità, quella di riflettere sugli apprendimenti clinici degli studenti e sul ruolo degli ambienti di tirocinio. In tale occasione sarà presentato lo strumento di valutazione italiano per la valutazione del tirocinio (SVIAT), validato con la collaborazione di oltre 9000 studenti e 50 sedi di corsi di laurea in infermieristica.



L'incontro si svolgerà a Milano, presso l'Aula Magna dell'Università degli Studi, in via Festa del Perdono 7 in data 9 febbraio 2016 dalle ore 9 alle 16:30. L'evento è ovviamente accreditato per l'erogazione dei crediti formativi. Di seguito trovate i consueti link utili:


- SITO DELL'IPASVI DI MILANO (dove troverete il modulo di iscrizione nel caso in cui vogliate partecipare)

Buon corso a tutti!

giovedì 4 febbraio 2016

COMPLICANZE NEL PAZIENTE DIABETICO

Ciao a tutti!

Vi scrivo oggi per segnalarvi un'altro corso pubblicato dal provider FADSANA, già autore del Corso dedicato alle punture accidentali di cui vi ho parlato pochi giorni fa. Il progetto formativo che vi segnalo oggi è dedicato alle COMPLICANZE NEL PAZIENTE DIABETICO. Il corso sarà disponibile fino al giorno 15 dicembre 2016.



Il diabete mellito, patologia largamente diffusa, con delle importanti complicanze acute e croniche, richiede un modello unico di interdisciplinarietà e di competenze che ruotano attorno alla persona con diabete. L'integrazione fra i diversi livelli e competenze assistenziali diventa di primaria importanza nella cura della malattia diabetica e delle sue complicanze. In particolare questo corso prende in esame due aspetti:

- LE TECNICHE INIETTIVE: accanto agli aspetti più noti della patologia diabetica e delle sue complicanze, esistono molti aspetti pratici spesso poco considerati, legati alla rilevazione dei livelli di glicemia e della corretta somministrazione della terapia insulinica, aspetti che coinvolgono, oltre al paziente, anche i caregivers .

- PREVENZIONE DELLE LESIONI DEL PIEDE: tra le complicanze più frequenti, invalidanti e costose, vi è certamente il Piede Diabetico, fonte di innumerevoli complicanze per il paziente, i famigliari ed il caregiver. Per questo motivo assume un'importanza fondamentale la prevenzione della problematica.

Vi ricordo che sul sito del corso qui sopra descritto è disponibile anche il corso dedicato alla PREVENZIONE DELLE PUNTURE ACCIDENTALI (LINK). Per accedere al sito di FADSANA cliccate QUI. Vi ricordo che per accedere ad entrambi i corsi, è necessario l'ottenimento di un coupon gratuito, da richiedere solo dopo avere provveduto alla registrazione sul sito (dopo avere fatto richiesta, il codice di accesso ai corsi viene solitamente erogato dopo 2 \ 3 giorni, con una mail sull'indirizzo che verrà indicato dall'utente). Per facilitarvi, qui sotto troverete i link per:

Buon corso a tutti!

lunedì 1 febbraio 2016

PREVENZIONE DELLE PUNTURE ACCIDENTALI

Ciao a tutti!

Vi segnalo oggi il corso FAD Gratuito intitolato "PREVENZIONE DELLE PUNTURE ACCIDENTALI E RISCHIO BIOLOGICO", programma formativo di notevole interesse per tutti i professionisti dal momento che, secondo una stima, ogni anno in Italia avvengono circa 100.000 esposizioni percutanee fra gli operatori sanitari, che vengono dunque esposti ad infortunio biologico. Per infortunio biologico si intende qualsiasi contatto accidentale con strumenti contaminati da sangue e\o altro materiale biologico appartenente a pazienti potenzialmente infetti. 


Il corso eroga 6 crediti ECM, sarà disponibile fino al giorno 15 dicembre 2016, ed è suddiviso in 6 moduli costituiti ciascuno da materiali di consultazione, oltre ad una lezione video, dedicati rispettivamente ai seguenti aspetti inerenti la tematica trattata:

- INQUADRAMENTO NORMATIVO
- IL RISCHIO BIOLOGICO
- L'INFORTUNIO BIOLOGICO
- PRECAUZIONI STANDARD, NORME IGIENICHE E COMPORTAMENTALI
- I DISPOSITIVI PER LA PREVENZIONE DELLE PUNTURE ACCIDENTALI
- FOCUS SU PRELIEVO SOTTOVUOTO

Per potere iscriversi al corso, è necessario ovviamente accedere al sito di FADSANA, in particolare alla consueta pagina di registrazione nella quale vi saranno richiesti i soliti dati anagrafici e lavorativi, alla quale potete accedere cliccando su QUESTO LINK!

Vi preannuncio che, una volta portata a termine la registrazione, prima di potere accedere al corso in questione vi sarà richiesto un coupon di accesso, che potrete chiedere seguendo una procedura brevissima. Non trattandosi di un sistema automatico, potrebbe essere richiesto di pazientare 2\3 giorni prima di ricevere il codice di accesso (per non rischiare, controllate anche la casella della posta indesiderata: io l'ho ricevuta li, da un mittente di nome Linda).

Buon corso a tutti!!

domenica 31 gennaio 2016

39 CREDITI ECM DA FADINMED

Buongiorno a tutti!

Sono disponibili su FADINMED ben 5 corsi gratuiti fruibili gratuitamente, valevoli complessivamente ben 39 crediti ECM. Le tematiche trattate sono di grande importanza ed interesse, qualsiasi sia l'ambito di attività professionale svolto da ciascun professionista Infermiere. I corsi sotto elencati saranno disponibili sulla piattaforma fino al 31 Dicembre 2016. I corsi offerti fin'ora da FADINMED sono i seguenti:



- GESTIONE DELLE LINEE VENOSE (12 CREDITI) In questo percorso formativo vengono trattate le tematiche della gestione dei cateteri venosi periferici e centrali, oltre alla gestione e somministrazione delle terapie endovenose;
- PROCEDURE INFERMIERISTICHE (12 CREDITI) Corso dedicato ad alcune delle attività più frequenti durante l'attività professionale infermieristica quali la gestione del catetere vescicale, la gestione del sondino naso gastrico, la gestione della tracheostomia e la gestione del paziente sottoposto a procedure endoscopiche;
- GESTIONE DELL'INCONTINENZA URINARIA E FECALE (5 CREDITI) Percorso dedicato prevalentemente a chi svolge la propria attività a contatto con utenti di età avanzata recanti frequentemente questa problematica assistenziale. Vengono analizzate le cause dell'incontinenza oltre alla valutazione ed il trattamento;
- SEDAZIONE TERMINALE PALLIATIVA (5 CREDITI) Dedicato a chi necessita di un percorso formativo inerente le modalità di gestione della comunicazione e dello stress derivanti dal lavorare a contatto con problematiche assistenziali e necessità spesso molto complesse data la natura delle problematiche trattate.
- MOBILIZZAZIONE DEL PAZIENTE IN OSPEDALE (5 CREDITI) Corso focalizzato all'informazione del professionista finalizzata alla prevenzione dei danni osteoarticolari derivanti da un'errata modalità di  mobilizzazione dei carichi


Vi ricordo che i corsi sopraelencati sono disponibili fino al 31 dicembre 2016. Per accedere alla piattaforma e poter quindi usufruire dei percorsi formativi cliccate su QUESTO LINK o sull'immagine sopra.

Buon corso a tutti!

domenica 22 marzo 2015

12° SAN RAFFAELE TRANSPLANT MEETING

Ciao a tutti!

Vi scrivo oggi per annunciarvi un evento di particolare importanza per chi di noi svolge la propria attività professionale nell'ambito chirurgico, in particolar modo nel settore dei trapianti. L'evento formativo in questione è intitolato "12° SAN RAFFAELE TRANSPLANT MEETING - 30 YEARS OF CHALLENGES IN TRANSPLANTATION". L'evento si terrà in data 15 Maggio 2015 presso l'IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano (via Olgettina 60), dalle ore 9:30 alle 16:30


Saranno presenti i centri più rappresentativi che, in Italia e nel mondo, hanno affrontato in questi anni le sfide che il trapianto comporta. L'edizione 2015 presenta una novità, ossia un premio di 500 euro stanziato da OSRTRAPIANTI.org, che andrà alla presentazione scientifica di maggiore interesse ed innovazione nel settore dei trapianti di rene, pancreas o isole. Chiunque intenda concorrere deve fare pervenire l'abstract alla segreteria organizzativa entro il giorno 15 Aprile. L'abstract vincitore sarà presentato dagli autori durante il meeting. Il nome del vincitore sarà reso noto durante il convegno.

Per ulteriori informazioni in merito al convegno ed al concorso, vi rimando alla presentazione dell'evento a QUESTO LINK. La scheda di iscrizione, contenente i recapiti per comunicare la propria partecipazione, è invece disponibile a quest'altro LINK.

A presto per ulteriori aggiornamenti!

giovedì 19 marzo 2015

LA MEDICINA DI COPPIA NEL SETTING DELLA MEDICINA GENERALE - 25 CREDITI ECM

Ciao a tutti

Vi scrivo oggi per mettervi a conoscenza di un nuovo progetto formativo FAD, totalmente GRATUITO, valido per ben 25 CREDITI ECM. Si tratta di un progetto formativo intitolato "LA MEDICINA DI COPPIA NEL SETTING DELLA MEDICINA GENERALE", che viene offerto a tutti i professionisti Sanitari, Infermieri inclusi dalla FIMMG (Federazione Italiana Medici di Medicina Generale). Il corso sarà frequentabile fino al giorno 16 marzo 2016.

Questo corso va ad integrare ed ampliare le tematiche già trattate nella prima parte del corso, valevole anch'essa per 25 crediti ECM, attualmente ancora disponibile fino al giorno 1 Luglio 2015, sempre sul sito della FIMMG. Il totale di crediti accumulabili è quindi di ben 50 ECM! 


Di seguito al fine di comprendere al meglio le tematiche trattate, ecco una parte del Razionale Scientifico del corso, tratto direttamente dal sito del programma formativo stesso:

Fin dal 1974 l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) si è interessata della salute sessuale dell’individuo sostenendo che “la salute sessuale è parte integrante della salute e del benessere dell’individuo”. Oltre all’innegabile interdipendenza tra salute sessuale e benessere psicofisico, molte sono le malattie correlabili ai problemi della sfera sessuale e, spesso, i sintomi di disfunzione sessuale sono precoci e predittivi di patologie complesse. A ciò si aggiunge l’elevata prevalenza di questi disturbi. Di conseguenza si tratta di un problema disalute di cui la Medicina Generale deve farsi carico, in primo luogo perché riguarda una parte considerevole degli assistiti, in secondo luogo perché si tratta di patologie croniche complesse e multifattoriali, in grado di incidere sulla qualità di vita delle persone che affidano al MMG la loro salute, ma soprattutto perché una larga maggioranza di tali persone vede nel Medico di Medicina Generale l’interlocutore ideale con il quale affrontare queste problematiche.
Questa nuova FAD dal titolo “La medicina della coppia nel setting della Medicina Generale. Focus on: disturbi dell’eccitazione” si propone l’obiettivo di approfondire le conoscenze sui disturbi dell’eccitazione femminile e maschile, ovvero la disfunzione erettile.
I disturbi dell'eccitazione costituiscono una problematica estremamente frequente, in particolare la disfunzione erettile rappresenta sicuramente il più studiato e conosciuto disturbo della sfera sessuale, ed è importante sottolineare che questo disturbo può essere un sintomo di allarme o un sintomo sentinella di una coronaropatia o arteriopatia ostruttiva periferica.
L’approfondimento di conoscenze relative a tale disturbo è essenziale se si pensa che proprio per quello che riguarda la disfunzione erettile nelle farmacie il 30,7% dei prodotti è acquistato senza ricetta e il10% on line, con le conseguenze ben note sulla possibile interazione con altri farmaci, di diagnosi falsate dall’assunzione di medicinali non noti al medico e di farmaci non garantiti nel caso di canali di acquisto non ufficiali.
Per quanto riguarda il disturbo di eccitazione femminile si tratta di un disturbo diffuso e comune, che però, come le altre disfunzioni sessuali femminili è stato poco studiato, sottovalutato e soprattutto, considerato per tanti anni dalla comunità scientifica internazionale come disturbo psicogeni o comunque a genesi relazionale con scarsa o assente componente organica.
Questo ha comportato una limitazione notevole ad un rigoroso approccio scientifico e, di conseguenza ad un importante gap di conoscenze, rispetto alle disfunzioni sessuali maschili. Solo negli ultimi anni la ricerca scientifica ha posto crescente attenzione ai fattori biologici alla base di queste patologie con lo sviluppo di conoscenze maggiori in campo fisiopatologico, diagnostico e terapeutico. Un obiettivo estremamente importante da raggiungere sarebbe la sensibilizzazione dei medici nei confronti di queste problematiche, affinché, esse vengano gestite con rigore scientifico, ponendo attenzione alla componente organica che molto spesso è alla base di tali patologie. In questo senso, un ruolo chiave lo ha, e sempre di più lo avrà, il medico di famiglia, interlocutore privilegiato per i suoi pazienti.
Per coloro di voi che volessero frequentare questo corso, vi rimando a QUESTO LINK, dal quale sarà possibile provvedere alla registrazione ed alla fruizione del programma formativo stesso! Per visualizzare l'intera offerta formativa, e quindi anche la prima parte del corso di qui vi ho accennato ad inizio dell'articolo, vi rimando all' ELENCO COMPLETO dei corsi disponibili!
A presto per nuovi aggiornamenti!

domenica 15 marzo 2015

LA COMUNICAZIONE DIGITALE E LE IMPLICAZIONI GIURIDICHE, PROFESSIONALI E DEONTOLOGICHE - CONVEGNO GRATUITO

Ciao a tutti!

Le opportunità comunicative offerte dai computer, da internet e dai dispositivi mobili sono molteplici. I social Network quali Facebook, Twitter eccetera, rappresentano il canale privilegiato per molteplici interazioni personali e professionali. Questo nuovo "bisogno di comunicare" però non sta tenendo conto a sufficienza delle numerose implicazioni di carattere giuridico, professionale e deontologico. 


I tanti articoli postati su Internet, con i quali si testimoniano momenti di vita professionale e lavorativa, con l'aggiunta di fotografie, sono solo alcuni esempi della forza comunicativa espressa. Alcune di queste foto ritraggono infermieri con dei pazienti. 

Per approfondire e fare chiarezza su importanti quesiti quali... Qual'è il limite fra vita professionale e vita privata? E' sempre possibile rendere pubblici momenti di vita professionale di un operatore sanitario?, vi segnalo oggi un interessantissimo convegno intitolato "LA COMUNICAZIONE DIGITALE E LE IMPLICAZIONI GIURIDICHE, PROFESSIONALI E DEONTOLOGICHE"

L'evento formativo GRATUITO, organizzato dal Collegio IPASVI di Bologna, si terrà dalle ore 14 alle 19 a Bologna, in data 10 Aprile 2015, presso l'Aemilia Hotel, sito in via Zaccherini Alvisi 16.  Nel caso in cui siate interessati alla frequentazione del corso, ecco a voi qualche LINK utile:


A presto per nuovi aggiornamenti!

giovedì 5 marzo 2015

BATTI IL 5! - LA BUONA PRATICA DELL'IGIENE DELLE MANI

Ciao a tutti!

Vi segnalo oggi un nuovo corso FAD, totalmente Gratuito, offerto dall'Accademia Nazionale di Medicina (ACCMED) in collaborazione con l'Ospedale Pediatrico Bambin Gesù. Titolo del progetto formativo, che erogherà 6 crediti ECM a chi lo porterà a termine entro il 28 febbraio 2016, è "BATTI IL 5! - LA BUONA PRATICA DELL'IGIENE DELLE MANI".


Come si evince dal titolo, l'argomento del corso, di grande interesse per tutti noi, è ovviamente l'igiene delle mani, procedura caldamente raccomandata e richiesta agli operatori sanitari, al fine di prevenire la diffusione di infezioni correlate all'ospedalizzazione fra i diversi pazienti. Di seguito, eccovi una breve presentazione del progetto formativo, tratta direttamente dal sito:

- "Le mani del personale ospedaliero svolgono un ruolo centrale nella trasmissione delle infezioni: moltissimi microrganismi sono in grado di colonizzare temporaneamente o stabilmente le mani. Poiché la cute disperde quotidianamente circa un milione di squame, non è sorprendente che gli indumenti del paziente, la biancheria del letto, gli arredi vicino al letto e altri oggetti nelle immediate vicinanze del paziente vengano contaminati dalla sua flora. La contaminazione è causata soprattutto da microrganismi resistenti all’essiccazione, quali stafilococchi e enterococchi. La contaminazione delle superfici di oggetti è stata rilevata anche a livello dei lavandini, dove è favorita dalla presenza di un ambiente umido. Le impugnature dei rubinetti sono più soggette a contaminazione e devono essere controllate maggiormente delle altre parti dei sanitari. L’obiettivo del percorso didattico è pertanto quello di formare gli operatori sanitari in merito all’importanza della buona pratica dell’igiene delle mani, alla corretta modalità di esecuzione e al rispetto delle occasioni, incluso il corretto utilizzo dei guanti per la prevenzione e il controllo delle infezioni correlate alle pratiche assistenziali." -


Per accedere alla pagina dedicata alla formazione FAD dell'Ospedale Pediatrico Bambin Gesù, cliccate su QUESTO LINK, dal quale potrete procedere ad iscrivervi al portale ed eseguire il corso! Vi ricordo che, sempre su questo portale troverete il corso "APPROCCIO ALLE MALATTIE RARE", anch'esso gratuito e valido per ben 23 crediti ECM.

Buon corso a tutti!
A presto per nuovi aggiornamenti!